A proposito della pista di skating al Tribunale….

Tribunale

AGGIORNAMENTO 14 marzo 2016: oggi ho scattato altre foto con dettagli che mi erano sfuggiti ed altri vandalismi avvenuti in questi ultimi giorni. Leggo che la nostra zelante Amministrazione Comunale ha stanziato 75.000 euro per la realizzazione di sei nuovi parchi gioco ed una pista da skating di fronte il Tribunale. Da padre di una bimba piccola residente in centro città non … Continua a leggere

“Recycle park”… 4000 euro aspettano di essere spesi

Nel 2009, completati i lavori per il Parcheggio e per la nuova sistemazione di piazza V. E. Orlando mi aspettavo che l’isola spartitraffico all’incrocio tra via Balsano e via Volturno venisse anch’essa sistemata. Invece venne lasciata com’era, un manto d’asfalto, con buche, avvallamenti e rattoppi vari. Per questo motivo, osservando il traffico e le attività della zona elaborai una proposta (che prevedeva il recupero dell’area e lo … Continua a leggere

Lettera aperta: richiesta proclamazione lutto cittadino in memoria di Noureddine Adnane

Ieri sera, il MoVimento 5 Stelle ha inoltrato il comunicato che segue. Stamane diversi rappresentanti istituzionali hanno condiviso questo o fatto il proprio. Rattrista constatare che dopo oltre 60 ore dalla morte di Noureddine e oltre 24 dalla pubblicazione di questa richiesta, non sia ancora arrivata l’attesa risposta! ————————————————————————–   Lettera aperta al Sindaco di Palermo al Presidente del Consiglio … Continua a leggere

Ciao Noureddine…

scritto da Nadine Abdia CoPresidente ANOLF Sicilia Ognuno di noi dovrebbe avere un’altra opportunità… quella di riparare a un torto, di dare un abbraccio per troppo tempo rimasto in sospeso, di ricominciare da zero e provare a costruire un futuro migliore…Una seconda opportunità, e magari una terza, perché tutti sbagliamo ed essere completamente categorici affermando che si sbaglia una sola … Continua a leggere

Solidarietà a Noureddine Adnane: storia di un ragazzo disperato

Faceva l’ambulante in via Ernesto Basile, a due passi dalla cittadella universitaria di Palermo; conosciuto con il soprannome di “Franco” il suo vero nome è Noureddine Adnane, 27enne marocchino, munito di permesso di soggiorno e di licenza di venditore ambulante; lo scorso venerdì 12 febbraio si è dato fuoco in seguito all’ennesimo controllo della polizia municipale. Secondo quanto raccontato anche … Continua a leggere